Tribunale di Salerno

Ufficio del distretto di Corte d'Appello di SALERNO

Circondario: SALERNO


Presidente: Dott. F.P. Ferrara

- PRESIDENTE DI SEZIONE: Dott.  Giorgio Jachia

III SEZIONE CIVILE - Sezione Esecuzione Immobiliare: Dott. ssa Maria Elena Del Forno


III SEZIONE CIVILE - Sezione Fallimentare: Dott. Roberto Ricciardi

Cittadella Giudiziaria - Via Dalmazia  - 84123 SALERNO
E-mail: tribunale.salerno@giustizia.it
Tel. 089 5645111 - Fax 089 825986 -Sezione Fallimentare Fax 089 5645740

E-mail: 
per comunicazioni dirette con il Giudice dell'Esecuzione

E-mail: info@astelegaligiudiziarie.it
per comunicazioni dirette con la Lybra Srl in riferimento alla pubblicità art. 490 c.p.c.


COOKIES

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.

Modello scaricabile in formato doc Modello scaricabile in formato pdf La modulistica del Tribunale di Salerno.


Notizie

TRIBUNALE DI SALERNO - Sezione Fallimentare

All'incanto per la vendita immobiliare si procederà con le seguenti modalità:

1 Data e luogo dell'asta pubblica

La vendita (con eventuale mutuo ABI art. 108 L.F. ed artt. 570-575 c.p.c.) avrà luogo innanzi al G. D. , nell'aula delle pubbliche udienze del Tribunale di Salerno, Sezione Fallimentare, Cittadella Giudiziaria, Via Dalmazia, 84123 Salerno

2 Procedura di vendita

Per partecipare all'incanto ogni offerente dovrà - a pena di irricevibilità - depositare presso la Cancelleria fallimentare del Tribunale di Salerno, entro e non oltre il termine indicato nel bando, la propria offerta di acquisto in busta chiusa di formato A 4, recante all'esterno la solo dicitura " istanza di acquisto con incanto per vendita fallimentare del giorno_________". La cancelleria provvederà a sigillare la busta apponendovi un contrassegno numerico identificativo ed a rilasciarne copia al partecipante.

L'offerente avrà cura di inserire nella detta busta, a pena di esclusione:

1. la domanda IN CARTA LEGALE ( mediante domanda in regola con il bollo vigente) con l'indicazione in prima riga del numero del fallimento e con l'indicazione del proprio nominativo e del relativo codice fiscale nonché della propria residenza ovvero se trattasi di persone giuridiche della denominazione e ragione sociale, della relativa P.IVA nonché della sede legale;

2. fotocopia di un documento di identità per le persone fisiche o, per le persone giuridiche, visura o certificazione con le generalità del legale rappresentante;

3. documentazione bancaria attestante l'avvenuto bonifico/accredito - nei termini di cui all'art. 173 quinquies, 2 co. disp. att. c.p.c. e ossia non oltre cinque giorni prima della scadenza del termine di presentazione dell'offerta di acquisto - degli importi indicati nella richiamata scheda a titolo di cauzione ed in conto prezzo di aggiudicazione, sul conto corrente bancario, Codice IBAN n. _____________________________in essere presso la banca Monte dei Paschi di Siena spa. Filiale di Salerno, c. so Garibaldi n. 2, intestato alla procedura fallimentare n. _____;

L'aggiudicatario:

1. si accollerà tutte le spese di vendita e del trasferimento del diritto reale, comprese quelle di cancellazione di iscrizioni o trascrizioni gravanti sui beni;

2. dovrà versare il prezzo di acquisto mediante bonifico bancario, dedotto l'importo già versato in conto prezzo, entro 60 giorni dall'adunanza di vendita, sul conto corrente intestato al fallimento già sopra indicato, ed entro il suddetto termine dovrà essere altresì depositata in cancelleria l'attestazione bancaria dell'avvenuto versamento;

3. sarà dichiarato decaduto - con conseguente perdita della cauzione a titolo di multa salvo i maggiori danni a norma dell'art. 587 c.p.c. - in caso di mancato pagamento del prezzo nel termine stabilito.

L'aggiudicatario inoltre:

1. potrà ottenere mutui ipotecari per un importo fino ad un massimo dell'80% del valore dell'immobile a tassi e condizioni economiche prestabiliti da ogni singola banca aderente al c. d. protocollo ABI per la concessione di mutui ipotecari a favore di aggiudicatari di immobile in vendita giudiziaria;

2. potrà cercare sul sito internet http://www3.abi.it/Astelmm/ l'elenco degli istituti di credito aderenti all'accordo ABI per il Tribunale di Salerno ai quali potrà rivolgersi anche e preferibilmente prima dell'asta;

3. potrà per motivi gravi - o imprevedibili o coincidenti con difficoltà di erogazione del Mutuo Bancario - depositare prima della scadenza del predetto termine - istanza di proroga indicante il numero di giorni richiesti e riportante l'impegno a versare il prezzo maggiorato con gli interessi legali; in caso di mancato integrale pagamento del prezzo maggiorato degli interessi legali entro il termine prorogato sarà dichiarato decaduto, con conseguente perdita della cauzione a titolo di multa, salvo i maggiori danni a norma dell'art. 587 c.p.c.;

4. dovrà, in caso di comunicazione al Tribunale della volontà di richiedere l'erogazione di un mutuo ipotecario a favore di un aggiudicatario di immobile in vendita giudiziaria, accollarsi tutte le spese notarili ed accessorie per il caso in cui il G.D. delegherà ad uno dei Signori Notai, che hanno dato al Consiglio Notarile di Salerno la propria disponibilità ad operare con la IV sezione Civile del Tribunale di Salerno, tutte le attività successive all'asta, compresa la predisposizione del contenuto del decreto di trasferimento;


I beni vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, a corpo e non a misura, con tutte le servitù attive e passive eventualmente esistenti anche se non risultanti dalle relazioni tecniche di ufficio allegate al fascicolo di vendita alle quali si fa espresso richiamo per una dettagliata descrizione degli immobili staggiti.

Agli offerenti non divenuti aggiudicatari verrà restituita la cauzione ed il deposito dopo la chiusura della gara nei termini previsti dalla normativa in vigore, salvo che essi non abbiano omesso di partecipare all'incanto senza documentato e giustificato motivo; in tale ipotesi, ai sensi dell'art. 580 c.p.c. secondo comma, la cauzione verrà restituita solo nella misura di 9/10 dell'intero e la restante parte sarà trattenuta come somma rinveniente a tutti gli effetti dalla vendita forzata.

Il G.D. potrà sospendere la vendita in ogni momento a norma dell'art. 108 L.F.

Ulteriori informazioni in Cancelleria.

Cosa trovare nel sito www.astelegaligiudiziarie.it?
Questo sito è specifico per vendite giudiziarie mobiliari e immobiliari provenienti da Tribunali, da Enti Pubblici, da Notai e da Professionisti incaricati.

Cosa fare per pubblicare con noi?
1) inserisci, nell'apposito modulo, il tuo indirizzo e-mail, o il tuo numero telefonico, e sarai contattato velocemente;
2) invia il documento per e-mail (all'indirizzo info@astelegaligiudiziarie.it) in formato word (.doc .rtf), e gli allegati (per la pubblicazione standard) quali perizie in formato word o .pdf e foto o piantine in formato digitale per la sicurezza dei dati sensibili;
3) invia i documenti per posta all'indirizzo:
Lybra srl - Via G.A.Papio, n. 31 - 84122 Salerno;
4) vieni alla sede commerciale della Lybra srl, siamo a Salerno in via G. A. Papio, 31;
5) telefonaci al numero 089/252502 cell. 339/6766834;
6) mandaci un fax al numero 089/2567750, per essere richiamato o per trasmetterci la documentazione da pubblicare.
Si precisa che i testi non vengono inseriti nel nostro sito attraverso lo scanner (sistema rapido, ma con termini non identificabili dai vari motori di ricerca), ma conservando lo scritto in modo che resti perfettamente leggibile.
I testi, pubblicati sul nostro sito in tempi celeri, anche in un momento successivo al completamento della pratica possono essere visionati, restando in un archivio a disposizione dell'utenza.

Avvisi di vendita in ordine cronologico


QUOTE SOCIETARIE

Vendita mobiliare con incanto del 30 ottobre 2019 ore 16.00
Vendita mobiliare con incanto del 30 ottobre 2019 ore 16.20


TRIBUNALE DI SALERNO - Esecuzione mobiliare n. 3912/2014  R. E. 

GIUDICE DELL’ESECUZIONE: Dott. Giacomo Iannella

Comune di Agropoli (SA), Strada Statale 18 Km 101,500 snc

 

LOTTO UNO: quota di partecipazione societaria pari al 20,02% del capitale sociale della società IMMOBILIARE POGGIO DEGLI ULIVI S.R.L. con sede legale in Agropoli (SA) Strada Statale 18 Km 101,500 snc, C.F./R.I.: 04874110655 – REA: SA 400881, Capitale conferito Euro 18.020,00.

Prezzo base dell'incanto Euro 103.200,00
la misura minima delle offerte in aumento è di Euro 3.000,00.

LOTTO DUE: quota di partecipazione societaria pari al 27,78% del capitale sociale della società IMMOBILIARE POGGIO DEGLI ULIVI S.R.L. con sede legale in Agropoli (SA) Strada Statale 18 Km 101,500 snc, P.I/C.F./R.I: 04874110655 – REA : SA 400881, Capitale conferito Euro 25.000,00.

Prezzo base dell'incanto è di Euro 174.000,00
la misura minima dell'aumento delle offerte è di Euro 3.000,00.

Ulteriori informazioni nel l'Avviso di vendita e presso il professionista delegato Dott. Raffaele Caminiti, con studio in Salerno – Via Matteo Rossi, 14 - TEL. 089/2750570 email:raffaelecaminiti@tiscali.it


APPARTAMENTO USO UFFICIO

Vendita immobiliare senza incanto del 12 luglio 2018 ore 11.00

TRIBUNALE DI SALERNO - Esecuzione immobiliare n. 53/2015  R. E. 

GIUDICE DELL’ESECUZIONE: Dott. ssa Maria Elena Del Forno

Comune di Eboli (SA), viale Amendola n. 61 piano 2°

Lotto Unico:
Appartamento ad uso ufficio sito in Eboli, al viale Amendola, n. 61, piano 2°, avente una superficie commerciale di mq. 50,74, riportato nel NCEU al foglio 13, p.lla 132, sub 83, cat. A/10, classe 1, vani 2,5
Prezzo base d’asta euro 40.000,00

Offerta minima di acquisto di euro 30.000,00,  pari al prezzo base ridotto di ¼

Ulteriori informazioni nel l' Avviso e presso il custode giudiziario dott.ssa De Risi Rossana, tel. 3313394092.


Sito conforme agli Standard W3C/XHTML 1.0 Strict Sito conforme agli Standard W3C/CSS2 Sito conforme alle linee guida W3C/WAI-AAA [Valid RSS]